Pasta al forno con cipollotto e pak choi

  • 500 gr pasta
  • sugo o passata di pomodoro
  • 600/700 gr pack choi
  • 3 cipollotti
  • 3 carote
  • besciamella
  • mix plg (pane grattato – lievito alimentare – gomasio)

Mettere a bollire la pasta e scolarla a metà cottura. Preparare la besciamella facendo scaldare in un pentolino 50 gr di olio. Quando comincia a sfrigolare, togliere il pentolino dal fuoco e versare a pioggia 50 grammi di farina. Mescolare e fino ad amalgamare bene. Nel frattempo scaldare 500 ml di latte di soia non zuccherato. Aggiungere un pò di sale e di noce moscata.

Quando il latte sarà ben caldo, rimettere sul fuoco il pentolino con olio e farina e piano piano versare il latte mischiando con una frusta. Mescolare fino a che il tutto non prenderà le sembianze della besciamella così come la conoscete. Fare un soffritto con i cipollotti e le carote. Aggiungere il pak choi tagliato a listarelle sottili.

Versare in pentola un bicchiere di acqua e cuocere con coperchio fino a quando il pak choi sarà cotto. Non preoccuparsi se rimane del liquido di cottura perchè si asciugherà durante la cottura in forno (meglio tenere le verdure abbastanza bagnate).

Prendere la teglia ed iniziare con gli strati: pomodoro – pasta – verdure – besciamella + mix plg + pasta mescolata con verdure e pomodoro + besciamella + mix plg. Tutto ben pressato. Mettere in forno a 180 gradi fino a quando la parte superiore comincerà a dorarsi.

*Il pak choi è ovviamente sostituibile con qualsiasi altra verdura cotta tipo barba dei frati, spinaci, erbette, biete da costa etcetc.

Eccoci.. questo è quanto. Tutto molto semplice e replicabile senza troppi sbattimenti, sia nel recuperare i prodotti (per questo Ortociclo vi aiuta per un buon 50% del lavoro) sia nell’uso di materiali da cucina (pochi e tendenzialmente presenti in ogni cucina che si possa definire tale) sia nei tempi di preparazione (tutti abbastanza veloci).

Detto ciò, spero di rivedervi presto e.. buone spignattate! Un abbraccio